Complesso Immobiliare in Gavirate - Via al Lido, 9


Dal 2005 al 2011, su un’area ceduta, dal Comune di Gavirate, in diritto di superficie alla Provincia di Varese, successivamente trasferito alla S.P.P.VA, la Società è stata impegnata nella realizzazione dell'Hub per atleti australiani, costituito da edifici e da infrastrutture di utilità alla pratica di attività sportive, che sono poi stati concessi in locazione all’ ”Australian Sports Commission (sulla base di quanto stabilito dal protocollo di intesa tra Provincia e A.I.S. sottoscritto in data 08/08/2005 e dal successivo accordo internazionale formalizzato nel febbraio 2007, che ha visto coinvolta la Provincia di Varese, la S.P.P.VA e il Governo Australiano).

La realizzazione di questo progetto è stato costellato da numerose difficoltà che è stato possibile superare solo grazie al grande impegno profuso da tutte le professionalità coinvolte e dalla ferrea volontà di portare a compimento ad un progetto fortemente sentito da parte della Provincia di Varese.

Dove fino al 2005 si trovava una costruzione abbandonata, nata come palestra (bisognosa di intervento finalizzato allo smaltimento dell'amianto presente nelle coperture) ora sorge una realtà internazionale conosciuta in tutto il mondo che ha portato la nostra Gavirate, e di conseguenza tutto il nostro territorio, ad essere il "polo" europeo delle attività sportive gestite all'estero da A.I.S. all’interno di un Centro di accoglienza all’avanguardia, dotato di tutti gli impianti tecnologici necessari, per la preparazione atletica e per la ricerca medico-sportiva, volta a favorire la creazione, attraverso la presenza di atleti appartenenti a diverse discipline sportive, di occasioni di interscambio culturale, sportivo e turistico con positive ricadute in termini economici e di immagine sul territorio provinciale.

Il complesso immobiliare di Via al Lido, 9 in Gavirate è stato concesso in locazione all’ A.I.S. con un contratto di durata decennale rinnovabile in applicazione del Protocollo d’Intesa con Australian Sport Commission (A.S.C.) Per la sua locazione la Società percepisce un canone annuo di euro 340.000.

La Società, come da normativa, ha in carico la manutenzione straordinaria dell'immobile. Fino ad agosto 2014 ha altresì avuto in carico la gestione, sotto ogni aspetto, dell'impianto fotovoltaico installato sulle coperture dell'immobile, impianto di cui nel mese di agosto 2014 è stata ceduta la titolarità.

Search